stile-giardino

IL GIARDINO? UNA QUESTIONE DI STILE

Articolo integrale apparso sullo Speciale Giardini della rivista "Nuovo Ossigeno". A cura di Federico Di Cara, agronomo dello studio Ce.S.A.F.

Quanto volte ci troviamo a decidere di progettare e realizzare un nuovo giardino o  ristrutturare quello vecchio?  Spesso ci troviamo assaliti da mille dubbi sulla scelta dello stile da prediligere.  
Il giardino, è bene ricordarlo, è un elemento di collegamento con la natura che l’uomo cerca di personalizzare presso la pertinenza della propria abitazione. Cerchiamo di fare chiarezza su quali siano gli stili principali alla luce anche di considerazioni di tipo pratico. Ricordiamo che una macro-distinzione potrebbe già essere fatta tra giardino formale e informale. Nel primo caso gli elementi tendono a seguire simmetrie e schemi rigidi a seconda della tipologia specifica (stile italiano e francese per fare un esempio calzante), l’altro di norma tende ad assecondare l’evoluzione libera delle piante posizionate in maniera più armonica e movimentata imitando quello che avviene un po’ in natura.   
Andando nello specifico possiamo individuare degli stili che possono adattarsi non solo alle esigenze della persona ma anche e soprattutto al clima e microclima della zona.   
Giardino-stile-rustico

Giardino in stile rustico: è caratterizzato da piante e fiori molto vistosi, che ricordano lo stile informale inglese. Di norma si suddivide l’area in zone in modo geometrico, la viabilità separa le varie aree in cui camminare per raggiungere un patio centrale e la casa. Gli elementi tipici di questo giardino sono il caratteristico arredamento rustico, come panchine in legno avvolte da piante che crescendo per dare un aspetto più selvaggio al giardino; archi di rose dai colori intensi, fiori da recidere (Aquilegia, Peonia per fare un esempio) e una ricca biodiversità.

Giardino in stile moderno: formalità degli elementi artificiali con una certa informalità delle piante sono gli ingredienti fondamentali assieme al fattore creatività che non deve mai mancare. L’arredamento moderno è necessario così come una superficie d’acqua, utile a creare dei riflessi diurni e giochi di luce notturni.   

Giardino-stile-moderno
Giardino-stile-mediterraneo

Giardino in stile mediterraneo: il classico giardino creato nelle case di villeggiatura o comunque nelle zone a clima mediterranee dove la scelta delle piante ricadrà in quelle che prediligono l’esposizione al sole, come ulivi, lavande, aromatiche, agrumi e comunque specie della macchia mediterranea. L’acqua e una zona in ombra spesso rappresentano un punto focale del giardino, che può presentare vasi di terracotta.  

Orto – Giardino: erbe aromatiche, ortaggi, alberi da frutto separati da fiori e aiuole. Un elemento fondamentale per realizzare un giardino di questo genere, anche bello esteticamente, sono i sentieri che delimitino i vari settori e consentano di accedere agevolmente a tutte le aree per raccogliere gli ortaggi o curare le fioriture.  

giardino-stile-orto
Giardino-stile-terapeutico

Giardini terapeutici e per la salute psico-fisica: un mondo complesso e affascinante dove il giardino assume un ruolo attivo. Non più uno stile ma una funzione ricercata per curare alcune patologie cognitive (Alzheimer, Autismo, Sindrome di Down, depressione, solitutine ecc) e rigenerare la salute psico-fisica della persona. Giardini dove i 5 sensi sono stimolati per fornire uno stato di rilassamento tale che, in condizioni di disturbo cognitivo, ha dato risultati sorprendenti.

Giardini urbani: rappresentano l’arte di vivere il verde in una città. Qui la creatività si deve combinare con alcune esigenze funzionali alla fruizione del giardino stesso. In molti contesti l’uso di specie schermanti e con la funzione di barriere fonoassorbenti o antinquinanti rappresentano senza dubbio una scelta fondamentale anche per la vivibilità della casa e dello spazio esterno. 
Uno spazio verde, piccolo o grande che sia, potrà essere impiegato in vari modi e in base alle esigenze di una famiglia ma anche di altri soggetti a seconda del contesto (agriturismi, alberghi, aziende, ospedali ecc). Il giardino va vissuto proprio come la casa ed è fondamentale la scelta di uno stile ben preciso e che risponda alle aspettative del fruitore o assolva determinate funzioni.
giardino-stile-urbano

Comments are closed.