Skip to content

Alla scoperta del Dry Garden
Tutti i segreti del giardino ecosostenibile a bassa manutenzione

Progettato e realizzato con piante autoctone e adatte al bioclima locale, il Dry Garden, o giardino asciutto, consente di godere di tutti i benefici di un giardino tradizionale, riducendo gli sprechi d’acqua e consentendo di utilizzare al meglio le risorse naturali. Ma come?

 

Te lo raccontiamo noi! Seguici in questo nuovo appuntamento con MATI Mag per scoprire tutti i segreti del giardino ecosostenibile a bassa manutenzione!

 

Indice

 

Xeriscaping e gestione sostenibile del paesaggio

In un contesto socio-culturale in cui tematiche relative a biodiversità e rispetto dell’ambiente e delle risorse naturali sono diventati principi irrinunciabili per uno sviluppo sostenibile, anche la progettazione del paesaggio è chiamata a scendere in campo con soluzioni volte a promuovere l’uso consapevole delle risorse naturali.

 

Come? Attraverso nuovi modi di intendere la pianificazione e la progettazione degli spazi verdi basati su un utilizzo più efficiente delle risorse idriche e naturali, un maggiore rispetto del bioclima locale e un ridotto impatto ambientale.

 

Ne è un esempio lo Xeriscaping: nato negli Stati Uniti sul finire degli anni Ottanta, lo Xeriscaping (dal greco xeros, secco, e dall’inglese landscaping, ovvero la disciplina che si occupa di progettazione e gestione del paesaggio) ha oggi preso piede in tutto il mondo, trovando ampia applicazione anche nelle zone mediterranee.

Cos’è il Dry Garden

Il Dry Garden (anche noto come giardino asciutto, o giardino secco) è solo una delle tante forme di Xeriscaping che sono andate delineandosi nel corso degli anni. Perfetta unione tra ecosostenibilità e design, il giardino asciutto è la soluzione ideale per chi desidera ottimizzare i consumi senza rinunciare a tutti i benefici del giardino tradizionale.

 

Progettato e realizzato con piante poco esigenti, adatte al contesto climatico e capaci di sostentarsi con la sola acqua piovana e/o l’umidità del terreno, il Dry Garden necessita infatti di pochissima irrigazione, risultando particolarmente indicato anche in zone caratterizzate da un paesaggio asciutto, arido, se non addirittura desertico.

Realizzare un giardino secco

La progettazione del Dry Garden si basa su un attento studio della tipologia del bioclima locale. Per questo motivo, per progettarlo, è sempre consigliabile rivolgersi a professionisti del verde che comprendano appieno le esigenze del terreno e delle diverse specie che vi verranno messe a dimora.

 

Una volta individuate le caratteristiche del luogo, sarà infatti necessario selezionare le specie che più si adattano alle condizioni dell’ambiente circostante, al fine di ricreare un ecosistema autosufficiente, in grado di trarre sostentamento dall’umidità del terreno e sostentarsi autonomamente anche nei periodi più asciutti.

Tutti i vantaggi del Dry Garden

La progettazione del Dry Garden tiene conto di tutti i fattori che potrebbero favorire l’evaporazione dell’acqua, individuando soluzioni che permettano di evitare quanto più possibile gli sprechi. Attraverso la scelta e l’accurato accostamento di piante e arbusti a basso fabbisogno idrico è possibile ridurre il consumo d’acqua fino al 70-75%.

 

Per garantire una maggiore efficienza idrica, inoltre, il manto erboso viene spesso sostituito da rocce e ghiaia alternate a piante tappezzanti e coprisuolo, cortecce, scarti legnosi e pacciame che consentono inoltre di limitare al minimo gli interventi di manutenzione e l’utilizzo di fertilizzanti e pesticidi, agendo come fertilizzante naturale, fornendo nutrimento alle piante e contrastando la crescita di erbacce.

Progettare un giardino asciutto con MATI 1909

Espressione di un giardino naturale, sostenibile e a bassa manutenzione, il Dry Garden MATI 1909 viene progettato su misura per le tue esigenze, permettendoti di godere di uno spazio verde sano e rigoglioso tutto l’anno con un notevole risparmio nella gestione dei tuoi spazi verdi.

Per il tuo giardino privato, per la tua struttura ricettiva o per le aree verdi della tua azienda, scopri ora tutti i vantaggi dei Dry Garden MATI 1909. Richiedi subito maggiori informazioni, o visita la sezione dedicata per saperne di più!

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

RICERCA

POST RECENTI

Benefici di un giardino interno in ufficio

I benefici di un giardino interno in ufficio e in azienda

Iscriviti alla Newsletter